Fulfillment Services for Small Businesses

As more and more companies start their own online shops, customer acquisition is more important than ever. Invest your time, money and energy wisely to grow and scale the whole process without the risk of losing customers because of bad logistics!

What is a Fulfillment Service and why do you need it?

The Definition of a Fulfillment Service

A fulfillment service is the perfect solution for all small businesses and startups, who do not want to deal with shipping or have outgrown their existing warehouse infrastructure. As a fulfillment partner for small businesses we are the center for all your shipping needs. We store, prepare and ship to your customers, without you having to deal with the logistics behind the process.

With our warehouses all over Europe, we guarantee fast and efficient delivery for European destinations as well as an easy and scalable solution for your business. In combination with cash on delivery service we provide you and your customers with the highest level of security.

Benefits of Outsourcing Logistics

  • Cost Effectiveness – As a small business, acquiring warehouse space is usually a big investment. As the workload varies, you may end up wasting money on unused storage space and manpower.
    Therefore, you can save a lot of money by only paying for the storage and manpower you need at that moment.
  • Scalability – As a small business, a rapid increase in sales could cause the collapse of a weak logistics system. If you, as an eCommerce company, suddenly have to handle 10 times more sales – you could get in trouble real quick! The scalability of a storage fulfillment expert as your partner can save you  in these important moments. Our warehouses are located in cities all over Europe – so you can always guarantee fast delivery.
  • Existing Technology – Take advantage of an existing system and outsource your fulfillment with the opportunity of cash on delivery. Building a working logistics system is nothing you do in a  day or two – we offer order fulfillment services for small businesses and startups to save you time, money and energy.
  • Focus on your Core Business – As you can see, order fulfillment is more than most small business can handle – especially in a scalable and cost effective way. To grow a small business you have to concentrate your efforts on increasing sales and innovation.

When is the Right Time to find a Fulfillment Partner?

As an eCommerce business, you should decide fairly early if you want to build your own shipping infrastructure, or if you want to find a good partner with a flexible and scalable system, enabling you to use  all your  energy to work on your core business.

If you decide to trust in an expert for fulfillment storage and shipping, you are on the right track for great collaboration which gives you the possibility to grow fast and scale your logistics without the fear of losing customers in the process.

As your product fulfillment utilizes our software, infrastructure, manpower and warehouses all over Europe, we can guarantee Express Local Distribution to your customers in almost all European destinations!

So do not lose time, in which you could work on your core business and contact us today!

Our fleet: Clean, Sanitized and Sterilized!

Since the first reports of the Coronavirus outbreak in the news Biz Courier & Logistics has been closely monitoring the guidance of the World Health Organization and taking every measure in implementing them into our daily routines.

As most of you probably know already Biz Courier is the oldest department of our business and it performs deliveries with its own branded fleet in the greater metropolitan area of Athens (where almost half of the country’s population lives).

We enhanced the techniques used to clean our vehicles after each daily and weekly routine.  In particular, we are paying special attention to interior driver touch points such as seats, steering wheels, door handles and other hard surfaces. We are also paying attention to the floor panels and the wall and door paneling in order to protect all transported items during the outbreak of the Covid-19 pandemic.

The health of our employees and every recipient we visit is our top priority during this global crisis.

Special thanks must be given to our contracted partner @Cityparking who support our needs at all time and help us maintain our fleet clean, sanitized and sterilized!

The Covid-19 Pandemic

In the context of Corporate Social Responsibility and in view of the Covid-19 pandemic, Biz would like to inform you of the following:

  • The seamless provision of services to all those involved in a supply chain is essential at this time. The right of the citizens of the country to self-isolate and to abstain from numerous various activities is also supported by distribution companies (Courier, Delivery, Supermarket, Residential Services etc.)
  • Obeying the rules laid down to protect the health of drivers – distributors/ delivery person employees working outside etc. is an absolute necessity to reduce the spread of Covid-19 virus.
    A driver-distributor/delivery person who becomes infected because of the negligence of their employer, or a recipient of their services, will then become a public risk as they can infect other recipients of the subsequent places to be visited in the course of their duties/work 
  • Electronic payment methods for your orders is highly recommended, where feasible (we recommend in all cases) to reduce the amount of interaction with the distributor-driver/ delivery person as much as possible.
    Always keep a distance of at least 2 meters from the distributor-driver/ delivery person during delivery. Additionally, it is strictly recommended that the delivery and receipt of the order be executed in the external area of your home or work. 
  • If you have been infected with Covid-19, or have reasonable suspicions that you may have, always inform the company from where you expect your order to be delivered. Biz in particular will then arrange to have your order delivered adhering to a special necessary delivery process so that we can serve you, and you can receive your order while at the same time protecting public health.

Last but not least, we would like to inform you that all our drivers are equipped with the appropriate personal protective equipment (face masks, disposable gloves, antiseptic liquid), receive regular updates on the necessary protection measures against Covid-19 and the company is observing  every new development with great care, disinfecting its premises and cars, working with the least possible staff , and recommending employees, who are able to do so, to work from home.

Biz Courier & Logistics Hungary

Our location in Hungary is one we are extremely proud of. Its uniqueness derives from various facts. It is the only location of our network that can support 7 countries altogether (Hungary, Romania, Czech, Slovakia, Croatia, Slovenia and Poland) and almost one third of our total monthly production is fulfilled in Hungary.

A few more interesting facts about our Fulfillment Center in Hungary are:

  • Location is just off the M0 (Budapest Ring), so we have access to all motorways heading in all directions (North, East, South and West).
  • We run our own line haul network to last mile courier injection points in the surrounding countries.
  • For all countries we work with the market leading courier as the first choice
  • For most countries we have a back-up last mile courier partner in case quality issues arise.
  • Further to our order fulfillment activities, we handle up to an additional 5.000 parcels per day processed in the warehouse as part of our cross-border delivery network
  • We hold all the necessary permits for the storage of non-perishable food products.

If you are interested in selling in countries such as Hungary, Romania, The Czech Republic, Slovakia, Croatia, Slovenia and Poland or you are already active in all these markets, do not hesitate to contact us!

I nuovi uffici di Biz Courier & Logistics

La nostra nuova e moderna sede di uffici e magazzini di Koropi è stata realizzata da QPROJECT:

La trasformazione del vecchio magazzino in un ufficio moderno e funzionale è stata straordinaria. Per decorare i pannelli di vetro e le pareti sono stati utilizzati i nostri colori aziendali, il blu e l’arancione. L’obbiettivo era quello di illuminare lo spazio di luce naturale e di agevolare la comunicazione tra i colleghi attraverso i pannelli di vetro. Grazie alla nuova bellissima sala conferenze e ai mobili in legno naturale, siamo entusiasti di questa trasformazione e motivati a impegnarci in nuovi progetti!

Partecipazione al programma televisivo “Prosanatolismoi”

Il 18 dicembre 2018, il nostro Amministratore Delegato Paul Duff è stato invitato al programma televisivo “Prosanatolismoi” (“Orientamenti”) per parlare del fortunato successo della sua società.

Ringraziamo ancora una volta la trasmissione “Prosanatolismoi” per la sua grande ospitalità!

Guardate il video online qui (in greco):

YouTube

By loading the video, you agree to YouTube’s privacy policy.
Learn more

Load video

Intervista radiofonica a Radio Darik in Bulgaria

In gennaio il nostro Amministratore Delegato Paul Duff è stato intervistato dalla stazione radiofonica bulgara Radio Darik, insieme con Dimitrov Svetlozar, proprietario e fondatore di InOut Trade – il nostro partner bulgaro.

Hanno dialogato su questioni essenziali per l’espansione e la crescita di nuovi mercati, come:

  • Qual è il modo più facile per far crescere la vostra attività in una nuova regione o nazione?
  • Qual è la decisione giusta: copiare il vostro modello imprenditoriale in un Paese nuovo e estraneo, basato su leggi e regolamenti sconosciuti, oppure semplicemente scegliere il giusto partner locale che fa per voi?

L’intervista si è svolta in bulgaro con la presenza di un interprete, mentre Paul rispondeva in inglese. Potete ascoltare l’intera intervista qui: https://darikradio.bg/lider-na-grackia-logistichen-pazar-izbra-balgarski-partnor.html#parent=search

Partenariato con InOut Trade

Perché è molto importante trovare i giusti collaboratori per fare affari.

Vorrei esprimere la mia più sentita gratitudine per il nostro nuovo partner in Bulgaria, InOut Trade, nonché il suo Socio Dirigente Dimitrov Svetlozar e la sua fantastica squadra per tutto il duro lavoro offerto e la dedizione di questi ultimi giorni.

È stato un onore per noi aver avuto la possibilità di presentare la nostra azienda a molti degli esponenti-chiave del commercio elettronico della Bulgaria attraverso la Darik Radio, la Bloomberg TV Bulgaria e tramite l’evento che si è svolto nel cuore di Sofia.

La Bulgaria ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore, poiché è stato il primo Paese a fornirci clienti leali, che contribuirono a far crescere Biz e a farla diventare quello che è oggi: una Rete Europea di Distribuzione con più di 3.000.000 di ordini consegnati nell’arco degli ultimi 3 anni. Più del 90% di questi ordini sono partiti dai nostri magazzini affiliati in Spagna, Italia, Cipro, Ungheria, ecc.

La InOut Trade ha dimostrato da tempo la sua dedizione alla nostra visione: quella di fornire servizi di qualità, veloci, semplici ed economici a qualsiasi azienda di commercio elettronico, che desideri spedire la propria merce a tutti i cittadini dell’Unione Europea. Oltre al loro impegno, hanno incorporato tutti quegli elementi necessari a supportare una tale visione: elementi come l’infrastruttura IT Biz (WMS software, Integrazione di Sistemi Software con ditte di corrieri finali domestiche, l’Applicazione locale Easybiz per clienti, ecc.) e il nostro Protocollo Aziendale, abbinati all’esperienza di InOut Trade, nonché alla volontà di mantenere alta la soddisfazione dei consumatori ed elevato il tasso di conservazione dei clienti.

Sono estremamente felice di questa collaborazione che, ne sono fiducioso, aprirà nuovi orizzonti alle ditte di commercio elettronico in Bulgaria.

Paul Duff

Intervista su Bloomberg TV Bulgaria

Il nostro Amministratore Delegato Paul Duff è stato invitato a rilasciare un’intervista al canale televisivo Bloomberg TV Bulgaria assieme all’Amministratore Delegato del nostro partner bulgaro InOut Trade, Dimitrov Svetlozar. Hanno parlato dei vantaggi dei servizi di distribuzione per le aziende che operano online e della grande importanza del mercato bulgaro per la Biz Courier & Logistics.

Il video è disponibile online qui (in bulgaro):

Intervista su Bloomberg TV

Ambasciator non porta pena!

Vendite online con Pagamento alla Consegna

In caso di Pagamento alla Consegna, più spesso che non quelle di spedizione, le compagnie di corrieri o di distribuzione vengono accusate di un’alta percentuale di restituzioni RTO (Return to Origin) delle spedizioni dei loro clienti. Di conseguenza, viene fortemente criticata e messa in discussione la qualità del loro servizio, oppure la scelta del loro partner per le consegne.

Nella nostra attività è usuale per ordini con Pagamento alla Consegna una percentuale di consegna a buon fine SDP (Successful Delivery Percentage) al di sotto del 70%. Nonostante per la maggior parte degli ordini che riceviamo dai nostri clienti garantiamo l’evasione degli ordini e la spedizione della merce nello stesso giorno (i margini temporali possono variare da Paese a Paese), e malgrado disponiamo di svariati metodi di sollecito e follow-up con i consegnatari (quali messaggi SMS, e-mail, chiamate di verifica) e di strumenti di tracking sofisticati per poter controllare l’orario di preparazione dell’ordine e il contenuto in termini di prodotti imballati, oppure per modificare l’ora e la data di consegna, rileviamo in certi casi bassi tassi di conversione quando si tratta di ordini con Pagamento alla Consegna.

Quanto suddetto non implica che, se vendete prodotti online, l’opzione di Pagamento alla Consegna vi impedisce di raggiungere un alto SDP (al di sopra del 70% viene considerato soddisfacente). Piuttosto che, se revisionando la percentuale di successo SDP delle prime vendite, vi rendete conto che il tasso di ritorno RTO è alto, non significa che dovrete scontrarvi con il vostro fornitore di servizi di distribuzione o corriere finale, né tanto meno tentare di cambiarlo. Al contrario, una tale reazione istintiva potrebbe portare a una rottura, oppure a un aggravamento ingiustificato dei costi.

È comunque vero che un fornitore di servizi di distribuzione o di consegna finale di bassa qualità può portare a una percentuale RTO più alta rispetto a quanto anticipato. Se il vostro fornitore non evade gli ordini rispettando le scadenze promesse (in caso di ordini con Pagamento alla Consegna, ogni minuto conta!), oppure coopera a sua volta con corrieri finali che non consegnano negli orari stabiliti, o che non forniscono informazioni sufficienti per tracciare le spedizioni o il servizio clienti ai consegnatari, allora potreste notare un calo di unità del tasso SDP. 

Cosa accade, però, se in linee generali la qualità del servizio dei vostri collaboratori è al di sopra della media? Spesso sentiamo dire dai clienti che gli acquirenti giustificano il loro rifiuto di accettare un ordine perché l’autista delle consegne era scortese, o perché non ha rispettato il fitto programma di consegne, oppure perché non è riuscito a effettuare un terzo tentativo di consegna o non aveva da dare il resto.

Immaginate di aver effettuato un ordine chiedendo l’opzione di Pagamento alla Consegna per un paio di scarpe che non vedete l’ora di acquistare, oppure di prodotti per la casa – che sono indispensabili. Se il corriere non si presenta in tempo davanti alla porta di casa, o è sgarbato, oppure se non vi trovate a casa per la prima consegna e la seconda volta dovete attendere più a lungo, annullereste l’ordine o rifiutereste di riceverlo? Molto probabilmente no. Potreste decidere di non ordinare più dallo stesso fornitore, oppure di inviare un reclamo alla ditta di spedizionieri; ad ogni modo, è quasi certo che non rifiutereste così facilmente la consegna di un ordine recapitato.

Se invece si trattasse di un acquisto spontaneo e, ripensandoci, vi rendeste conto che dopo tutto non è così importante per voi? Se non arrivasse alla vostra porta subito, ovvero entro 1 o 2 giorni dopo aver effettuato l’ordine, potreste facilmente cambiare idea, oppure trovare una scusa per sbarazzarvi della fastidiosa persona, che vi chiama in continuazione o invia messaggi per ricordarvi che la spedizione è in arrivo. E se l’acquirente non avesse verificato bene il vostro indirizzo e i vostri dati personali, causando pertanto un ritardo fino a che la ditta del corriere non risolvesse la questione? Probabilmente, col passar dei giorni, vi renderete conto che in fondo non avete tanto bisogno di quel prodotto.

Nella nostra azienda, in effetti, abbiamo dovuto affrontare casi di corrieri finali con un punteggio SPD più basso di altri. Siamo stati testimoni di situazioni in cui utilizzando 2 spedizionieri diversi nello stesso Paese (compagnie di corrieri espressi), la percentuale SPD delle spedizioni dello stesso cliente e per gli stessi identici prodotti presentava una differenza del 7%. Il corriere con l’indice SDP più basso si trovava in uno stato di rapida e ingente espansione, pertanto durante questa fase non era in grado di fornire i servizi promessi.

È vero che c’è sempre margine di miglioramento; come proprietario della ditta di spedizioni Biz Courier ho stabilito dei criteri che alcune tra le più grandi aziende di consegne non sono interessate ad adottare, o non ne sono capaci a causa delle loro dimensioni. Inoltre, è un dato di fatto che alcuni corrieri finali non credono molto nell’opzione del Pagamento alla Consegna, dato che l’acquirente che ha già pagato per il suo acquisto tende ad essere più cooperativo. Ciò significa che, nella maggior parte dei casi, il primo tentativo di consegna è sufficiente, oppure l’opzione di ritirare il prodotto da un centro vicino è un elemento-chiave per una consegna a buon fine. Fatto sta che alle ditte di corrieri non piace dover effettuare due o tre tentativi per la stessa consegna. Chi può dargli torto, quando tali azioni aumentano notevolmente i costi?

Di certo con questo articolo non ho intenzione di suggerire alle aziende di commercio elettronico di eliminare l’opzione del Pagamento alla Consegna per i loro clienti, ma vorrei incoraggiarle a non dipendere esclusivamente da tale possibilità. A seconda del mercato al quale intendono vendere, il Pagamento alla Consegna è una pratica più o meno diffusa. Ad esempio, in Italia e in Grecia è ancora molto in voga. Nonostante ciò, col passar del tempo, le banche guadagnano sempre più terreno fornendo ai loro clienti strumenti sofisticati collegati ai loro smartphones, mentre l’uso del “denaro di plastica”, come è noto, sta diventando sempre più diffuso, non solo tra le generazioni più giovani, bensì anche tra i più grandi.

Dunque, se progettate di vendere nel Regno Unito o in Germania, di sicuro non punterei esclusivamente sull’opzione del Pagamento alla Consegna. Inoltre, un altro fattore importante è il modello aziendale e la pratica commerciale di un rivenditore. Cosa vendete e come lo fate è ciò che conta!

Per concludere, lavorare con un fornitore che offre il servizio di Pagamento alla Consegna può decisamente incrementare le vendite e, in alcuni mercati, è ancora considerato il sistema basilare per fare commercio online. Malgrado ciò, è consigliabile non dipendere esclusivamente dal Pagamento alla Consegna e, in caso il tasso RTO sia più elevato di quanto atteso, oppure aumenti i costi a livelli non redditizi o non abbordabili, è indispensabile controllare come vengono approvati gli ordini e se si hanno tutti i dati necessari, affinché il corriere possa effettuare i migliori servizi possibili con spedizioni veloci e accurate.

Paul A. Duff